Frustrazione, Aggressività e Conflitto

La frustrazione consiste in una condizione psicologica, emotiva, comportamentale e motivazionale affiancata da disturbi psicosomatici e neurovegetativi, che emerge nei casi di mancato soddisfacimento dei bisogni personali, andando a ledere la capacità di autostima e di autocontrollo. Tale stato di scoraggiamento viene provato da tutti noi nell’arco del nostro ciclo …

I Meccanismi di Difesa

Quando siamo esposti agli stimoli stressogeni e viviamo esperienze traumatiche ed avverse, il nostro organismo entra in uno stato di assoluta vigilanza, che prende il nome di “arousal” (lo stato di allarme raggiunge l’apice), con una conseguente iperattivazione del sistema nervoso centrale, periferico, simpatico, parasimpatico, cardiocircolatorio, respiratorio, immunitario ed endocrino …

Dermatite Erpetiforme: sintomi, diagnosi e terapia

La Dermatite Erpetiforme è una manifestazione cutanea della Celiachia che si presenta con rash vescicolare e patognomonici depositi cutanei di IgA. La Dermatite Erpetiforme è stato così denominata da Duhring nel 1884, anche se originariamente essa era descritta come facente parte di un insieme di patologie, fra cui anche il …

Le fobie: sintomi, diagnosi e terapia

Il concetto di fobie secondo l’etimologia della parola deriva dal greco e significa “paura”, e consiste in un profondo stato di panico e di angoscia devastanti su oggetti, animali, persone e luoghi, che scatenano nel soggetto un terrore paralizzante. Le fobie incidono negativamente sul profilo psichico, fisico, cognitivo, emotivo, affettivo …

Fibrillazione atriale: sintomi, diagnosi e terapia

La fibrillazione atriale è un’aritmia cardiaca che origina dagli atri del cuore. Gli impulsi elettrici contrariamente a quello che accade normalmente si attivano in maniera caotica e in varie zone dell’atrio dando origine a delle contrazioni atriali che risultano inefficaci. In assenza di altre cardiopatie questa condizione non incide in …

Ipercolesterolemia: nuove tecnologie farmacologiche

L’ ipercolesterolemia è un Killer silenzioso che ogni giorno causa tantissimi decessi per malattie cardiache e vascolari. Numerosi e autorevoli studi hanno dimostrato che esiste una correlazione tra ipercolesterolemia e malattie cardiache e vascolari. In particolare mi riferisco al colesterolo cattivo meglio conosciuto come colesterolo LDL. Più semplicemente tanto più …

Disturbi dell’evacuazione

I disturbi dell’evacuazione sono disturbi dell’età evolutiva che emergono in un’età (solitamente dopo i 6 anni) in cui il bambino deve aver già acquisito la capacità di controllare i propri sfinteri e la capacità di dominare i propri stimoli urinari e fecali. I disturbi dell’evacuazione consistono nella mancata capacità del …

Epididimite: una fastidiosa infiammazione dell’epididimo

Diagnosi, terapia e farmaci per l’epididimite: l’infiammazione di un piccolo organo che abbiamo sopra al testicolo e che prende il nome di epididimo. Per epididimite si intende l’infiammazione di un piccolo organo che abbiamo sopra al testicolo e che prende il nome di epididimo. L’epididimo raccoglie gli spermatozoi prodotti dal …

Emergenza ipertensiva: una urgenza da trattare immediatamente

Si definisce emergenza ipertensiva la condizioni in cui si manifesta un rialzo pressorio >180/120 mmHg associato ad un danno d’organo acuto (Tabella 1), ed è una condizione che minaccia la vita del paziente se i valori non rientrano entro le prime ore. Nell’urgenza ipertensiva invece il danno d’organo non è …

Embolia Polmonare: sintomi, diagnosi e terapia

L’ embolia polmonare (EP) è l’ostruzione acuta (completa o parziale) di uno o più rami dell’arteria polmonare, da parte di materiale trombotico proveniente dalla circolazione venosa sistemica: pertanto viene anche meglio definita tromboembolia polmonare (TEP). Nel 95% dei casi, gli emboli partono da una trombosi venosa profonda (TVP) degli arti …

Disturbi della personalità: diagnosi e terapia

Per disturbi della personalità si intende una serie di disordini legati ad una alterazione dei tratti psicologici della personalità. La personalità è caratterizzata da due tratti psicologici che si compensano tra loro da costituire l’apparato psicologico, mentale e comportamentale dell’individuo. I tratti psicologici su cui si fonda la nostra personalità …

Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC)

Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) appartiene alla categoria dei disturbi d’ansia. I pazienti riportano pensieri, impulsi, atti, immagini e condotte ricorrenti, insistenti e persistenti nel tempo, che assediano la mente e il comportamento umano generando un profondo stato di angoscia, ansia, tristezza, avvilimento e scoraggiamento (i pazienti si sentono disarmati di …

Disturbi pervasivi dello sviluppo

I Disturbi Pervasivi dello Sviluppo (DPS), denominati anche sotto la dicitura di: “Disturbi generalizzati dello sviluppo” (DGS) rimandano ad un prospetto clinico contrassegnato da alcune aree dello sviluppo danneggiate, ovvero: Integrazione socio-relazionale; Capacità linguistiche verbali e gestuali; Abilità psico-motorie e attitudinali. Il DSM IV – Tr (Manuale Diagnostico e Statistico …

Apnee notturne: una sindrome diffusa e disabilitante

La sindrome delle apnee notturne, nota anche come OSAS (acronimo inglese per Obstructive Sleep Apnea Syndrome) è un sottotipo della “sindrome delle apnee nel sonno”, caratterizzata da ripetuti episodi di completa e/o parziale e/o prolungata ostruzione delle vie aeree superiori durante il sonno, normalmente associati a una riduzione della saturazione …

Disturbi del sonno: diagnosi e terapia

Il termine generico di “disturbi del sonno”, comprende un ampio spettro di patologie e situazioni cliniche come l’ insonnia, la narcolessia, le parasonnie, l’ ipersonnia, le dissonnie, il sonniloquio, il pavor nocturnus, e rappresentano una delle cause più frequenti per cui i pazienti si presentano dal medico curante. Generalmente le …

Insonnia: classificazione e terapia

L’insonnia è uno dei disturbi del sonno più frequente ed invalidante. Viene definita come riferita sensazione di insufficiente sonno notturno da parte del paziente, viene suddivisa in difficoltà ad addormentarsi frequente o duraturo stato di veglia durante il sonno risveglio precoce al mattino persistente sensazione di sonnolenza durante la giornata …

Disturbi senso-percettivi: allucinazioni, illusioni e falsificazioni percettive

I disturbi senso-percettivi, sono delle alterazioni di vario tipo e gravità della facoltà di percezione. La percezione è una facoltà cognitiva molto articolata che agisce integrandosi con le sensazioni, prodotte dagli organi di senso, sulla base dell’esperienza acquisita. Trattasi di un’attività psichica ricettiva e costruttiva che permette di raccogliere tutti …

Disturbi evolutivi del linguaggio: quale terapia?

I disturbi evolutivi del linguaggio consistono in alterazioni del canale linguistico che esordiscono durante la fase della crescita e dello sviluppo dell’apparato fono-articolatorio del bambino. Il linguaggio è un importante mezzo comunicativo mediante il quale interagiamo con la società, stringiamo amicizie, relazioni interpersonali e interfamiliari, e mediante il quale esprimiamo …

Disordini idroelettrolitici

Il mantenimento degli equilibri in termini di liquidi e di elettroliti nell’organismo è di fondamentale importanza affinchè ne venga garantito un normale funzionamento: qualsiasi alterazionedi tale equilibrio rienta nella difinizione di “disordini idroelettrolitici“. L’organismo umano contiene una data quantità di acqua che si redistribuisce a seconda del genere secondo tali …

Disturbi della coscienza: classificazione e psicopatologia

La coscienza è una capacità psichica e cognitiva molto articolata e consiste nello stato di consapevolezza di se stessi, del mondo soggettivo (delle proprie azioni, delle proprie emozioni e del proprio fisico) e del mondo oggettivo (comprende tutto ciò che accade intorno a noi e che è presente nell’ambiente circostante): …

Disturbi dell’alimentazione in età evolutiva

I disturbi dell’alimentazione in età evolutiva consistono in disturbi del comportamento alimentare e nutrizionale che si manifestano durante il processo dello sviluppo, della crescita e della maturazione psico-fisica dell’individuo, che intercorre dall’infanzia all’adolescenza e dall’adolescenza all’inizio dell’età adulta. Il DSM IV TR (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali quarta …

Disturbi della condotta

I disturbi della condotta consistono in disturbi comportamentali dell’età evolutiva che si traducono in forme maladattative, che tendono a perdurare nel corso dello sviluppo e della crescita dell’individuo, dando luogo, in età adulta, all’insorgenza dei disturbi della personalità di cluster A – B – C. I comportamenti dei bambini e …

Distorsione del piede

La distorsione del piede deriva dall’applicazione di una forza eccedente i limiti della resistenza tensile delle strutture capsulo-legamentose dell’articolazione. L’85% dei casi di distorsione del piede avviene in supinazione e questo provoca la lesione del legamento peroneo-astragalico anteriore del compartimento legamentoso esterno. Più rari invece sono le distorsioni del compartimento …

Disturbi dissociativi: perdita della connessione mnesica e percettiva

I disturbi dissociativi sono delle psicopatologie caratterizzate dalla mancanza parziale o totale della connessione delle funzioni mnesiche, coscienti, percettive e identitarie. La perdita di connessione può verificarsi o improvvisamente o gradualmente, e possono essere o temporanee o permanenti. Il termine “dissociazione” è stato promosso per la prima volta dal noto …

Disprassia: deficit infantile della fattualità

La disprassia è un deficit neuropsichiatrico infantile della pianificazione, organizzazione, coordinazione e sincronizzazione motoria e gestuale. Non si tratta di una malattia ma di un ritardo nello sviluppo e nella crescita cognitiva, motoria e cerebrale del fanciullo. Tuttavia, la disprassia è un disturbo di coordinazione percettivo-motoria (atto motorio concreto) e …

Disortografia evolutiva: un disturbo dell’apprendimento della scrittura

La disortografia evolutiva è un disturbo psichico dell’età evolutiva che rientra nella classificazione DSM IV TR, DSM V (nuova edizione) e ICD 10 dei disturbi specifici dell’apprendimento (l’acronimo è: DSA). La disortografia evolutiva è un disturbo dell’apprendimento molto famoso e molto esteso nel nostro Paese, e lo troviamo ovunque: nella …

Dismorfismo corporeo: l’ossessione per i difetti estetici

Il DSM-IV-TR (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorder Text Revision) inserisce tra i Disturbi Mentali Somatoformi: il “Disturbo da Dismorfismo Corporeo” (l’acronimo è: DDC). La caratteristica principe del Dismorfismo Corporeo è l’ossessiva preoccupazione per un difetto estetico che può essere immaginario o reale (in questi casi viene ingigantito) e …

Dislessia evolutiva: un diffusissimo disturbo dell’apprendimento

La dislessia evolutiva (D.E.) è un disturbo psichico dell’età evolutiva che rientra nella classificazione DSM IV TR, DSM V (nuova edizione) e ICD 10 dei disturbi specifici dell’apprendimento (l’acronimo è: DSA). La dislessia evolutiva è un disturbo dell’apprendimento molto famoso e molto esteso nel nostro Paese, e i casi di …

Disgrafia Evolutiva: un disturbo specifico dell’apprendimento

La disgrafia evolutiva è un disturbo psichico dell’età evolutiva che rientra nella classificazione DSM IV TR, DSM V (nuova edizione) e ICD 10 dei disturbi specifici dell’apprendimento (l’acronimo è: DSA). La disgrafia evolutiva, come la dislessia,  è un disturbo dell’apprendimento molto famoso e molto esteso nel nostro Paese, e lo …

Depressione: il male oscuro

La depressione è un deficit dell’umore e può consistere in una forma sintomatica e in una sindrome psichica, coinvolgendo la sfera emotiva, affettiva, cognitiva, motivazionale, motoria, somatica e comportamentale del paziente affetto. Qualora i sintomi pervadano la mente e il corpo del soggetto allora si potrà parlare di depressione o …

Il delirio: cos’è? come si diagnostica e come si cura?

Il delirio è un disturbo psicotico al quale, nel corso degli anni gli studiosi e i ricercatori della psicopatologia francese e tedesca, hanno attribuito numerose definizioni. Innanzitutto va distinto il delirio dalla schizofrenia, che nonostante essi fossero entrambi delle psicopatologie di carattere psicotico, eppure presentano dei tratti clinici che per …

Deja-vu

Il deja-vu (déjà-vù), dal punto di vista etimologico, deriva dalla lingua francese e significa: “già visto”, e consiste in un disturbo di natura psicologica e neuropsicologica caratterizzato da una insolita ed incredibile sensazione di aver già vissuto determinati avvenimenti o situazioni non ancora accaduti, di essere già stati in un …

Colite ulcerosa

La Colite Ulcerosa o Rettocolite Ulcerosa è una malattia autoimmune che interessa il tratto gastro-intestinale e rientra tra le “malattie infiammatorie croniche intestinali” – (IBD). Si tratta di una patologia a decorso protratto con fasi di remissione e altre di recrudescenza, è causa di una importante infiammazione che interessa soltanto il grosso …

Nuovi farmaci in commercio: ecco le Schede Tecniche

Aggiunte al database di Torrinomedica le Schede Tecniche ministeriali di nuovi farmaci appena entrati in commercio: le elenchiamo qui di seguito, insieme ad una breve descrizione sulle indicazioni dei nuovi farmaci. Potete consultare l’intera scheda tecnica cliccando sul nome del farmaco. Actikerall: indicato per il trattamento topico di cheratosi attiniche …

Sindrome del colon irritabile

La Sindrome del colon irritabile appartiene al gruppo dei disordini funzionali gastrointestinali, una categoria diagnostica definibile in base alla sola presentazione sintomatologica e caratterizzata dall’assenza di un evidente substrato patogenetico sottostante. Questa sindrome risulta caratterizza da: Alterazione della frequenza dell’alvo Alterazione della consistenza delle feci Non esistono marcatori per la …

Megacolon tossico

Il megacolon tossico, è una grave complicanza che si sviluppa nelle forme più gravi ed estese di colite ulcerosa e la cui frequenza sta diventando, per fortuna, sempre più rara, grazie all’avvento dei nuovi farmaci biologici che consentono un miglior controllo dell’infiammazione. La patogenesi del megacolon tossico risiede nel coinvolgimento …